La mia foto
Classe 1984. Siciliana ma vivo nella Città Eterna., Adoro le spezie e i libri. Mamma di 2 twins, felicemente sposata. Non troverete solo piatti esclusivi e note pietanze ma anche riflessioni personali, rese libere di esprimersi ed essere condivise.

venerdì 30 settembre 2011

Di Paprika, Zenzero & Mandorle..per un primo speziato!

piatti "Ecobioshopping"



I metereologi insistono nel ribadire la calura di questi giorni, soprattutto qui a Roma, insolita per in questo periodo dell'anno...ma credo che comunque l'autunno sia ormai alle porte; stamane me ne danno conferma la mia comoda seduta nel divano con il plaid sulle gambe ancora scoperte, nella timida illusione che ci sia davvero ancora un pò caldo..e la tazza fumante che tengo in mano di un "Pure Green Tea" della Twinings (una miscela di tè verdi, non aromatizzato, dal gusto leggero e dissentante, di piacevole degustazione quotidiana)...accompagnata dalla meravigliosa vista che mi regala una delle finestre in mansarda della nuova casetta....


Da pochi giorni sono rientrata da una intensa settimana trascorsa in Sicilia, nella mia terra d'origine, immersa tra le 1000 coccole dei miei cari, familiari e amici che non perdono mai tempo a tempestarmi di affetto!
Ho tentato di scrivervi ma non ne ho davvero avuto il tempo, circondata com'ero da tutte queste attenzioni....L'unico piccolo lasso di spazio che sono riuscita a ritagliarmi l'ho concesso esclusivamente alla lettura di un libro pervenutomi grazie all'iniziativa di Ely "Libri vagabondi", di cui ormai sapete tutto.....Il testo è "Mr Zuppa Campbell, il pettirosso e la bambina" di Fannie Flagg. Di seguito alcune righe:

[...] "Vedendola così piccola, immaginò che non avesse più di cinque o sei anni. Era scalza e indossava un abitino di cotone sporco e lacero. Rimase immobile, chiaramente combattuta tra il terrore di Roy e il desiderio di vedere Jack da vicino.
"Entra, dai. Nessuno ti farà del male." La bambina fece per andarsene, ma Roy cercò di trattenerla. "Ferma! Aspettami qui un momento." Entrò, prese Jack stringendogli le zampette tra pollice e indice e andò a mettersi dietro la zanzariera, in modo che lei potesse vederlo. "Puoi tenerlo anche tu, se vuoi. E' bravo, non ti beccherà."
Jack la guardò attraverso le maglie della rete e cantò la sua canzoncina.
La bambina non seppe resistere, e cominciò ad avanzare verso la porta. Solo in quel momento Roy si accorse che aveva qualcosa di strano. Il suo corpicino non era dritto, e trascinava la gamba destra. "Cme ti chiami?" le domandò, quando fu sulla soglia. Non staccava gli ochi da Jack.
"Patsy", rispose la bambina, ma così piano che lui la sentì appena.
"Bene, Patsy, ti presento Jack."
Roy sapeva per esperienza che spesso i bambini così piccoli avevano paura, in un primo momento, di toccare Jack. Lei no. Forse aveva paura delle persone, ma non certo degli uccellini. "Posso tenerlo?" domandò.
"Certo."
Gli porse un dito, e Jack zampettò da quello di Roy a quello della bambina, dove rimase inclinando la testolina e battendo gli occchi. Di solito, quando qualcuno chiedeva di tenerlo, Jack tornava a precipizio sul dito di Roy, ma non questa volta.
"Gli piaci", disse Roy.
Lei aveva gli occhi grandi per la meraviglia. "Davvero?" mormorò.
"Certo. Guarda". Jack aveva lasciato il dito e le stava saltellando lungo il braccio. Arrivato sulla spalla, si strofinò contro la sua guancia. "Che mi venga un colpo!" esclamò Roy.
Questo fu l'inzio della grande storia d'amore tra Patsy e Jack.

[...] Che spettacolo! Scendevano ancora grossi fiossi bianchi, e mentre era lì a bocca aperta in mezzo alla strada gli pareva di stare in uno di quei fermacarte di vetro con dentro la neve. Chissà forse ancora brillo. Ma all'improvviso si sentiva nell'illustrazione di un libro di fiabe. I festoni di muschio coperti di neve sembravano lunghe barbe bianche appese agli alberi. Quando lo vide Patsy gli andò vicino e gli prese la mano. "L'ho visto, sai?" gli disse, tutta rossa in viso e con gli occhi che brillavano. "E' venuto da me. E' bastato desiderarlo con tutte le mie forze, proprio come mi hai insegnato tu. Si è posato sul davanzale e mi ha fatto l'occhiolino. Guarda!" Indicò gli uccellini tutto attorno. "Sono i suoi amici. Sapevo che darebbe tornato!".
Un piccolo stormo si posò su un ramo sopra di loro, scuotendo di sotto la neve.
In quel momento Oswald pensò che forse si era sbagliato e non era finito affatto all'inferno, bensì in paradiso, ma nel caso fosse ancora vivo giurò su Dio che non avrebbe mai più toccato un goccio di vita sua.

Oswald, Patsy e Jack sono gli induscussi protagonisti di questa romantica storia, non sono solita accostarmi a letture dai contorni fiabeschi e pieni di romanticismo ma è stato comunque un piacere aver aggiunto questo libro all'elenco di quelli letti fino ad oggi, mi ha regalato tanta dolcezza da riempirmi il cuore!



Tornando invece al piatto che vi propongo oggi; è un primo che ho preparato il giorno prima della mia partenza in Sicilia, avevo la necessità di consumare le zucchine presenti in frigo quindi ho ideato questo nuovo accostamento così da rendere una semplice pasta con le verdure un primo dalle particolari note speziate ;)


INGREDIENTI

cipolla bianca
zucchine
burro
olio evo (Dante)
mandorle -non pelate-
zenzero in polvere
paprika forte (Mondo Spezie)
pasta "maritata" cioè più formati di pasta cotti insieme;
penne e maccheroni rigati nel piatto odierno


PREPARAZIONE

Ho soffritto la cipolla, tagliandola grossolanamente, in una grossa noce di burro.  
. Quando si è imbiondita ho aggiunto alla cottura le zucchine affettate a rondelle e abbondante olio evo. Infine ho inserito le mandorle (spezzettate grossolanamente), lo zenzero e la paprika.


Nel contempo ho cotto la pasta, che una volta pronta ho rimestato con il condimento sopradescritto

pentola "Illa"


Come sempre..subito in tavola, dopo i dovuti scatti, a gustare la nuova creazione....in dolce compagnia ;)




13 commenti:

  1. Ue' scendi e non mi fai sapere nulla?vabbe che sono stata poco a casa e sempre in giro..ma a saperlo...uff bella la vista da casa tua..e bello il tuo primo speziato....bacioni

    RispondiElimina
  2. è davvero invitante! chissà che sapore! ;)

    RispondiElimina
  3. assolutamene da provare sarà che ho fame ma WOWWWW

    RispondiElimina
  4. Bentornata! Slurp...bel piatto invitante! Baci.

    RispondiElimina
  5. Bello e buono questo primo invitante e speziato!!
    Ciao e buon week end!

    RispondiElimina
  6. che piatto sfizioso,anche io adoro le spezie e questo primo mi stuzzica tanto,complimenti!!buon fine settimana:)

    RispondiElimina
  7. Ciao tesoro, ti ricordi di noi???? Tutto bene? E'bellissimo cosí il tuo blog,ed anche questa ricettina! Come sei diventata brava!Scusaci se siamo spariti senza piú farci vivi...

    RispondiElimina
  8. % Innamoratincucina

    Ahhhhhhhhh eccoviiiii finalmenteeeee, ma quanto v'ho cercato??????? Mannaggia ragazzi..mi ero anche preoccupata che fosse accaduto il peggio! E' stata una gioia immensa stamane trovare i vostri mess nel mio blog..e subito son corsa qui certa che avevate ripreso in mano la vostra cucina virtuale..Quindi, come state? Sembra bene...Non preoccupatevi per la modalità di gestione del blog, fate come vi pare, nessuno potrà mai giudicarvi, bisogna intenderlo come uno spazio proprio e quindi muoversi al suo interno come meglio crediamo..Mi raccomando non lasciateci più; voglio vedere altri 100 nuovi post come questo...LIBERO & SINCERO ;)
    Welcome back!!!!

    RispondiElimina
  9. Tesorinaaaa ci sentiamo un po'in colpa, magari hai anche pensato che fossimo morti (tocchiamo ferro va...) grazie per il tuo messaggio inoraggiante, vedrai che non ti lasciamo piú!!! XD
    Sbaglio o hai effettuato dei cambiamenti sul tuo bel blog??? Le citazioni letterarie non me le ricordavo... oppure andavo direttamente alla ricetta saltandole senza accorgermene!!! Eheh!

    A presto chicca.
    Roberta

    RispondiElimina
  10. % Innamoratincucina

    Ribadisco..che gioia riavervi qui!!! In questi giorni ho avuto problemini a lasciare commenti..per qst motivo vi ho scritto qui..
    E brava Roby...si, si..tempo fa non facevo accenno ai libri, adesso in qualche modo ho unito le 2 passioni, inoltre come hai notato ho anche cambiato la grafica, è un tantino più chic ;)
    Mi raccomando...deliziateci nuovamente con le vs preparazioni, sono qui ad attenderle...
    P.S.: si...quando ho pensato al "peggio" mi è balenato anche quell'orribile pensiero che hai accennato tu... :(
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. BRAVA AMICA MIA QUESTO PIATTO è PROPRIO APPETITOSO, APPENA MI RIPRENDO DAL FUSO ORARIO RICOMINCIO ANCHE IO!!! CIAO UN BACIO TVTTTB!!!

    RispondiElimina
  12. Una bella ricetta di pasta, ciao

    RispondiElimina

Il segnale del vostro passaggio è cuore pulsante che alimenta l'anima di queste pagine.
Siete tutti benvenuti, grazie di essere costantemente presenti e numerosi!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...