La mia foto
Classe 1984. Siciliana ma vivo nella Città Eterna., Adoro le spezie e i libri. Mamma di 2 twins, felicemente sposata. Non troverete solo piatti esclusivi e note pietanze ma anche riflessioni personali, rese libere di esprimersi ed essere condivise.

mercoledì 16 marzo 2011

VERDE carciofo...per una cucina "colorata" ma soprattutto "per bene"


Oggi è un giorno importante: E' IL COMPLEANNO DI MIO PAPA'!!! Purtroppo lui è giù in Sicilia, io qui a Napoli..stamattina presto, infatti, c'è già stata una telefonata di calorosi auguri.......Mi manca, mi manca tanto, i suoi sorrisi, le sue battute, i suoi sguardi, le sue parole di conforto, le sue continue lezioni di vita.....La nostalgia è davvero una brutta canaglia ma ormai ho imparato a conviverci perchè nel contempo la mia nuova vita mi regala tanta felicità! Mio padre lo porto nel cuore, con i suoi insegnamenti, i suoi moniti che oggi comprendo ancora di più rispetto a quand'ero un'adolescente e a causa loro si creavano  motivi di scontro..Se chiudo gli occhi mi sembra di potergli essere accanto, di essere stretta in un forte abbraccio come solo lui sa fare, lui..il primo uomo più importante della mia vita, colui che mi ha dato la vita e che me l'ha fatta vivere senza farmi mancare nulla, nel migliore dei modi, con i migliori insegnamenti che mi hanno permesso di diventare la donna che sono oggi. Grazie papà e tanti auguri ^.^

In altri post vi avevo già parlato del pacco "Provvidenza" che i miei mi hanno preparato durante la mia ultima permanenza in Sicilia, ieri l'ho definitivamente esaurito...preparando i carciofi che mio padre aveva comprato in un rivenditore di fiducia. Li ho cotti al sale, ovvero con un particolare metodo di cottura insegnatomi dai miei durante un loro soggiorno qui a casa nostra. Le foto che vi mostrerò, infatti, le ho estratte dal mio archivio, risalgono proprio a quella cena in cui con molta pazienza mi hanno tramandato questa modalità di cottura. Ieri sera ho quindi cotto questi carciofi allo stesso modo, avendo il ricordo dei miei ancor più vivido e intenso del solito.....

INGREDIENTI

dosi a discrezione della quantità di carciofi da cuocere

carciofi
aglio
prezzemolo
olio evo
sale
sale grosso per la cottura


PREPARAZIONE

Come prima operazione ho tagliato il gambo ai carciofi

Ho esercitato una decisa pressione su ciascuno, tenendoli capovolti

Li ho allargati un pò, così da poterli pulire al meglio immergendoli in acqua fredda

Successivamente li ho lasciati sgocciolare, per diversi minuti

Nell'attesa, ho preparato un abbondante trito di aglio e prezzemolo, tenendoli separati

Ho ripreso i carciofi e li ho salati al loro interno
(cercando di prendere la maggior parte delle foglioline che li compongono)

Ho inserito anche il trito sopradescritto

Ho poi rivestito il fondo di una bassa pentola d'acciaio,
con abbondante sale grosso

Vi ho quindi adagiato i carciofi appena conditi
(senza esercitare pressione, devono rimanere sulla superficie del sale).
Ho versato dell'olio evo all'interno di ognuno

Ho rivestito la pentola con un foglio di carta alluminio, ricoprendo per bene tutti i carciofi

Ho chiuso la pentola con il suo coperchio ed ho proceduto con la cottura per un'ora, a fiamma bassissima, creando così una sorta di cottura a vapore.
Trascorso il tempo indicato ho spento il fuoco (aspettando qualche minuto per evitare possibili scottature), sollevando la carta d'alluminio mi sono accertata che i carciofi fossero ben cotti estraendone una fogliolina, quest'ultima si è staccata senza dover esercitare forza; quindi erano cotti!

Ho aggiunto ancora un pò di olio evo, ho ricoperto tutto nuovamente con l'alluminio, lasciando così raffreddare i carciofi per qualche minutino
da notare la mano di papi..quella volta volle fare lui quest'operazione ;)

Adesso giungo agli scatti di ieri sera, quando ho estratto i carciofi dalla pentola (lasciando lì il sale grosso che non si attacca alla verdura, serve infatti solamente come fondo di cottura)


Qui il particolare di una fogliolina estratta volutamente
 per sottolinearvene l'ottima cottura ;)

E adesso non potevo esimermi dal condividere con voi l'atteggiamento di un componente della famiglia, incuriosito dal profumino del soggetto dei miei continui scatti........


Con questa ricetta di famiglia prendo parte a 2 contest:

 quello di Stefania di "Profumi & Sapori"

 
e a quello di Sonia di "Oggi pane e salame, domani..."


Agli inizi di febbraio, Sonia ha indetto questo contest con l'intento di sostenere il progetto ILLA for people - A. P. E. Onlus, che ho condiviso fin dalla prima lettura. Noi foodblogger ne possiamo prendere parte attraverso le nostre creazioni culinarie in modo da impiegare l'universo della cucina per sensibilizzare i nostri lettori circa una malattia femminile, poco conosciuta ma nel contempo molto frequente: l'ENDOMETRIOSI, di cui QUI riporto relativo link al sito "Wikipedia" per chi voglia avere nozioni precise in merito che non mi sentivo di riportare con parole mie, per paura di sminuirne la gravosa importanza.  
Purtroppo le donne affette sono costrette, al fine di poterne gestire il dolore, a seguire un particolare regime alimentare che escluda i seguenti cibi:
latticini-carne rossa-caffeina-alcool-cioccolato-grassi saturi-burro e margarina-bevande ad alto contenuto di zucchero-carboidrati raffinati ed olii vegetali.
Quelli che invece possono assumere sono:
cereali-pasta-riso-legumi-tonno-pesce azzurro-olio di oliva-noci e verdure

Ho davvero piacere di prendere parte alla raccolta di ricette ideata da Sonia (che ringrazio ancora una volta), nel contempo mando un forte abbraccio virtuale a tutte queste DONNE!

21 commenti:

  1. mi hai fatto emozionare..io il papa' non c'e l'ho piu'..ma lo sento sempre vicino a me e quando dici che i suoi moniti erano e sono motivo di crescita e lo ringrazi per quello che sei oggi,mi associo a te..da giovani si va contro alle regolee ai loro divieti ma poi col tempo capisci che erano dati per il tuo bene..Brava tuo padre e' molto fiero di te..
    i carciofi cotti così sono identici a quelli che preparo pure io..solo che ogni tanto aggiungo pure della cipollina e dei pezzetti di formaggio..un caro abbraccio..baci

    RispondiElimina
  2. chiedo perdono ti ho lasciato un poema ed ho dimenticato a scrivere gli auguri per il tuo papa'...perdono!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao, purtroppo non posso accettare la ricetta perchè non puo' partecipare ad altri contest se partecipa al mio. Mi spiace!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao e piacere di conoscerti. Ho sempre preparato i carciofi così da cuocere poi sul fuoco del barbecue, non pensavo si potessero fare bene anche in casa e mi fa piacere aver seguito questa tua lezione fotografata passo passo. Proverò ^_^
    Auguri per tuo padre e a presto.

    p.s. mi piacerebbe invitarti al mio contest:
    http://pecorelladimarzapane.blogspot.com/2011/02/contest-i-golosi-anni-ottanta.html

    RispondiElimina
  5. bellissima ricetta!
    facciot anti auguri al tuo papa perchè oggi 16 marzo è anche il compleanno della mia mamma!^_^

    i carciofi con questo tipo di cottura non li avevo mai fatti , proverò:D
    un baciotto e di nuovo tanti auguri!^_^

    RispondiElimina
  6. Anche io adoro il mio papà e mi manca tanto tanto non lo vedo quanto vorrei...vabbè dai parliamo d'altro se no mi commuovo!
    Grazie per il prezioso post, dettagliatissimo e fatto perBene, inserisco con grande piacere al Contest ;) ti abbraccio forte
    Sonia

    RispondiElimina
  7. complimenti, sei stata molto brava! amo i carciofi e così devo provarli presto! baci e mi raccomando, partecipa al mio contest! :)

    RispondiElimina
  8. % Scarlett
    Cara che belle parole, mi dispiace tantissimo che tu non abbia più il papà, a me manca da morire così, non oso e non posso immaginare cosa provi tu :(
    Anche mia madre a volte li prepara con il formaggio e la mollica ma senza sale nel fondo..magari in futuro farò un altro post in merito!
    Grazie per gli auguri!
    Un forte abbraccio

    % La Cuochina
    Mi dispiace, non avevo notato questa clausola..fà niente ;)

    % Tiziana
    Ciao Tiziana, grazie per i complimenti e gli auguri. Prova anche questa modalità di cottura, variante per chi non ha spazi aperti....
    Sai che conosco già il contest, ho già preso nota per parteciparvi, l'ho trovato un'idea originale e carina ;)

    % Cranberry
    Cara Cran..ti ringrazio per gli auguri e tu falli a mamma (la mia li ha compiuti il 2 marzo!)
    Sono felice che tu abbia scoperto qst nuovo metodo di cottura...provalo! bye

    % Sunflowers
    Ciao Sonia, sono felice che possa andare, era da tanto che volevo partecipare ma non ero ancora riuscita ad escogitare una giusta ricettina......
    Anch'io scrivendo la premessa del post ho perso qualche lacrimuccia, tu puoi quindi capirmi... :(
    Grazie per i complimenti sulla stesura del post, mi ha fatto piacere riceverli! Ciau ciau

    % Le ricette dell'Amore Vero
    Ciao Dada, provala questa cottura, non te ne pentirai!
    Tranquilla..a giorni passo da te e ti lascio qualcosa di "appena sfornato" ;) kisses

    RispondiElimina
  9. ciao passo per caso e trovo strabiliante questa ricetta. I carciofi mi piacciono tanto tanto ma se devo essere sincera la prima cosa che mi ha invogliata a venire a trovarti è la deliziosa foto del micetto che hai come profilo. Bellissimo, è il tuo vero?
    adoro i gatti e i cani.
    baci baci

    RispondiElimina
  10. p.s.: ti chiedo scusa....tanti tanti auguri al tuo papà!!!!!

    RispondiElimina
  11. :))) anche io ho una foto col gatto che arriva mentre faccio le foto!!! ahahahah
    questa ricetta è squisita! gnammi!

    RispondiElimina
  12. % Isa
    Ciao Isa, piacere mio, grazie per i tuoi complimenti e gli auguri..Si, la micetta dell'avatar è mia, ci sono altre foto nel fondo del blog, anche il micetto del tuo è un amore! Ciao

    % Eleonora
    Ciao Ele, non ho resistito a inserire quegli scatti, lei era così buffa mentre si avvicinava....
    Grazie per i complimenti, a presto

    RispondiElimina
  13. Che metodo di cottura particolare! Grazie mille per aver condiviso la tua ricetta con me. Trovo sia perfetta anche per il contest di Sonia! Ti aspetto con altre coloratissime ricette!
    Stefania

    RispondiElimina
  14. Semplice e gustoso.
    Un bacio,Fausta

    RispondiElimina
  15. % Stefania
    Ciao! Sono davvero felice che possa andare per entrambi i contest! Allora a presto... ;)

    % Mousse
    Grazie Fausta!

    RispondiElimina
  16. % Innamoratincucina
    Siiiiiii, è la nostra NICA, è una cucciolona, al contrario di come si possano immaginare la maggior parte dei micetti ;)

    RispondiElimina
  17. wowww splendido passo passo di questa ricetta, non conoscevo questo metodo di cottura! grazie davvero una bella novità! ciao Ely

    RispondiElimina
  18. % Ely

    Ciao Ely, mi fa piacere che grazie a questo mio post tu sia venuta a conoscenza di questo metodo di cottura...provalo, ne vale davvero la pena ;)

    RispondiElimina
  19. Mia madre li faceva sempre così i carciofi, complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  20. % Stella

    Quindi continua ad essere una tipica ricetta di famiglia...GRAZIE ;)

    RispondiElimina

Il segnale del vostro passaggio è cuore pulsante che alimenta l'anima di queste pagine.
Siete tutti benvenuti, grazie di essere costantemente presenti e numerosi!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...