La mia foto
Classe 1984. Siciliana ma vivo nella Città Eterna., Adoro le spezie e i libri. Mamma di 2 twins, felicemente sposata. Non troverete solo piatti esclusivi e note pietanze ma anche riflessioni personali, rese libere di esprimersi ed essere condivise.

lunedì 29 aprile 2013

Macis & Pepe Selim in un primo di asparagi e cozze, tutto per TE.

tovaglietta GreenGate
 
Inorridita per quanto accaduto sabato a Maddaloni e ieri qui a Roma.
Non posso esimermi dal rivolgere un pensiero al pargoletto di otto mesi e alla compagna di vita dell'uomo che sabato è uscito di casa per fare il suo lavoro e non vi ha, e non potrà mai più, farvi rientro.
Quest'inutile, banale, pensiero mi percorre la schiena di un brivido profondo che fa quasi male e mentre ieri mattina ci pensavo ancora, alla radio sento dell'altra sparatoria nei confronti di altri due uomini, colleghi di quello di Maddaloni, che per poco non scontavano la stessa orribile sorte.
Non si può vivere con la paura che quando un caro esca di casa, possa  poi arrivare la telefonata più devastante della propria esistenza.
Non posso fare nulla n'è per il dolore di quella donna, del futuro di suo figlio senza il padre.
Non posso risollevare gli animi dei parenti dei colleghi di ieri mattina.
Posso, forse, vivere i nostri giorni, ogni singolo di loro, abbracciandoti forte quando esci di casa, concedendoti sempre più tempo e attenzioni anche quando siamo di premura per il mio e il tuo lavoro. Onorare, come da anni a questa parte, la divisa che porti nel nome di chi non c'è più e di chi continua a vivere la propria vita senza avere più accanto a se l'amore di un compagno, di un padre, di un figlio.
 
Oggi queste mie attenzioni si tramutano per te in un piatto, a cui dedicare parte del mio day off, incurante di poter fare altre 1000 cose solo per me...
 
 
 
 
Lo continuo a mettere alla prova; al termine di ogni assaggio di nuovi accostamenti di spezie, mi incuriosisce chiedergli che sensazioni abbia in bocca, cosa gli ricorda il sapore di una piuttosto dell'altra.. Come spesso accade le nostre papille viaggiano su binari simili, così anche oggi ha confermato la mia ideale iniziale di accostamento: una sensazione di "apertura in bocca", ovvero un ampliamento dell'amarognolo degli asparagi conferito dal macis e un accenno di pepato regalato dal Selim!
 
 
- MACIS
 
E' una spezia originaria delle isole Molucche.
Si tratta di una parte del frutto di un albero sempreverde (Myristica fragrans Gronov.) che può raggiungere l'altezza di 20 m. In particolare il macis è la parte interna del frutto (endocarpo) che riveste il seme che costituisce la più conosciuta noce moscata.
Il macis è di color rosso brillante nel frutto fresco; diventa di colore arancio seccando.
[cit. Wikipedia]

 
- PEPE SELIM
 
Frutto della "Xylopia Aethiopica", sempreverde di origine africana il cui nome significa letteralmente legno amaro.
Si presenta come un baccello legnoso delle dimensioni di 3-4 cm di colore molto scuro.
Aroma intenso e deciso, ricorda la noce moscata con un sentore leggermente affumicato. Al gusto è piccante, con un retrogusto quasi balsamico molto persistente.
Si utilizza intero e si toglie dalle preparazioni una volta terminata la cottura.
[cit. I Gusti Vegetali]
 
 
 
INGREDIENTI
per due
 
260 gr spaghetti Verrigni
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
asparagi precotti in scatola
1/2 confezione pomodorini in scatola
una decina di cozze surgelate
macis in fiore
pepe nero Selim
olio evo
sale
 
 
PREPARAZIONE
 
Il primo step è quello di soffriggere insieme aglio e cipolla (tagliati molto finemente) in olio evo, inserendo anche le spezie.
 
padella Illa
 
Successivamente, dopo aver rimosso le spezie, 
si procede aggiungendo gli asparagi, i pomodorini.
 Quasi a fine cottura inserisco anche le cozze così mantengono più vivo il sapore.
Nel contempo gli spaghetti saranno già ben cotti al dente, quindi si trasferiscono insieme in un piatto da portata amalgamando accuratamente!
 
 P.S.: non storcete il naso davanti ai "260 gr" degli ingredienti: è fantastico ritrovarsi a cena con un avanzo di pasta da riscaldare in padella ;)
 
 
 
 
 
Oggi avevo sia Ninni che Djambo compagni di setting
 


 

15 commenti:

  1. molto buono il tuo accostamento di sapori. Complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  2. Non ho parole x le ultime sparatorie :-( veramente non si può vivere con l'angoscia...
    Per quanto riguarda questa ricetta dev'essere ottima anche a giudicare la posizione d'attacco dei tuoi bellissimi pelosetti ;-)

    RispondiElimina
  3. cara adoro il macis che fa parte di una spezia utilizzata molto in piemonte in miscela ad altre me ne ha parlato spesso mia suocera quindi questo piatto non può che essermi gradito un abbraccio simmy

    RispondiElimina
  4. Questo è il nostro Paese ora e purtroppo non lo dico sentendomi onorata, molto bello il tuo pensiero, speriamo le cose possano cambiare in futuro. E complimenti per questa ricetta, non conoscevo queste spezie, ma da amante dei cibi speziati me le sono segnate!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno carissima Annalisa!
    Innanzitutto voglio ringraziarti per il pensiero carino che hai avuto nei miei confronti, lasciandomi le tue belle parole sul blog! Grazie di cuore!
    E poi voglio farti i più sinceri complimenti per questo post, molto toccante, perchè si percepisce la tua reale partecipiazione agli eventi drammatici degli ultimi giorni!
    La pasta è invitantissima, quella forchettata una vera tentazione! Anche molto originale direi! Complimenti!
    Un abbraccio a te e una carezza affettuosa ai tuoi pelosetti! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima...sono proprio io...Anna.
    I tuoi spaghetti hanno un aspetto moooolto appetitoso....la pensano così....anche i tuoi deliziosi Djambo e Ninni....scommetto che alla fine hanno gustato anche loro vero???

    RispondiElimina
  7. Apprezzo molto gli spaghetti, scopro con gioia il pepe di Selim, ma ancora di più apprezzo e scopro la tua sensibilità :-)
    Anche i miei cuccioli cercano di invadere i setting, ma non credo la loro intenzione sia di mettersi in posa...

    RispondiElimina
  8. è una squisitezza... che dolce il tuo cagnolino...

    RispondiElimina
  9. Belissimo post e splendide foto!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao,che bella ricetta! Sai che ha un tocco d'inglese? Gli inglesi amano il macis e la noce moscata con i frutti di mare ed i pesci,specialmente con I gamberi ,granchi e salmone.Scopro con piacere il pepe di Selim.non lo avevo mai visto!
    Complimenti.

    RispondiElimina
  11. Certe cose purtroppo non dovrebbero mai succedere e ogni parola sembra superflua!
    Amo le spezie e sono sempre curiosa di scoprirne di nuove. Mai sentito il pepe selim. I tuoi spaghetti mi incuriosisco un sacco. Devono essere favolosi. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  12. Ciao Annalisa!
    Paaso per lasciarti un saluto!
    Smack! :)

    RispondiElimina

  13. Molto tristi gli ultimi avvenimenti di cronaca... vivo in Spagna ma sono della provincia di Napoli. Rallegraiamoci con il tuo bel piatto che è una vera deliziaaa!! Che bontà!! Ne mangerei un piatto ora!
    Saluti
    Letizia

    RispondiElimina

Il segnale del vostro passaggio è cuore pulsante che alimenta l'anima di queste pagine.
Siete tutti benvenuti, grazie di essere costantemente presenti e numerosi!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...